home Articoli, Bolognese, Inglese, Interviste, Notizie, Rockfishing, Video Divieto di pesca a Portovenere: non è colpa del video di Volpi ma di “non pescatori” deficienti

Divieto di pesca a Portovenere: non è colpa del video di Volpi ma di “non pescatori” deficienti

Divieto di pesca a Portovenere: non è colpa del video di Volpi ma di “non pescatori” deficienti

I video di pesca in mare che realizzo e che ritrovate su Pesca TV (e tutti i canali tematici del gruppo, compreso il canale youtube ) sono fatti in posti in cui chiunque può andare a pescare. Mi fa piacere spiegare come io pesco. Diverse persone mi hanno contattato per farmi delle domande riguardo al recente divieto di pesca a Portovenere. Soprattutto sul fanclub su facebook (quello ufficiale, clicca per visitarlo) mi hanno chiesto cose riguardanti il video di pesca da riva alle orate registrato a Portovenere.

Questo video:

Lo stesso video è sul canale “Pesca TV” con il titolo “Marco Volpi spiega come pescare le orate a bolognese” (clicca qui, per visitarlo e iscriviti anche a quel canale youtube che raccoglie il meglio dei canali tematici). Mi hanno chiesto se e perché ora la pesca è chiusa. Bene, anzi… male! Ecco che cosa rispondo, direttamente in video a partire dal minuto 01:42, non prima:

Sul molo di Portovenere la pesca sportiva è stata chiusa per colpa di pochi deficienti

Abbiamo fatto una figura bruttissima come pescatori! Quando ho fatto il video lì, credo di aver fatto una pubblicità positiva a Portovenere, tanto che le amministrazioni mi hanno ringraziato. Poi, però, cosa è successo? Moltissimi pescatori da tutt’Italia sono arrivati in massa; e quando si parla di “massa”… i deficienti ci sono sempre! Quindi persone che hanno fatto casino la notte; persone che hanno sporcato, che hanno montato le tende e hanno dato fastidio soprattutto la notte. Degli incivili! Non certo dei pescatori, perché la categoria “pescatori” è un’altra. E il Comune ha dovuto porre rimedio a questi deficienti. Non è stata colpa di Marco Volpi ma di incivili che non sono “pescatori sportivi”. Un gran peccato, sia per lo spot di pesca alle orate, sia per la brutta figura che hanno fatto fare ai veri “pescatori” agli occhi di tanti.

pesca orate riva bolognese mare da riva fishing_01
BIGATTINI USATI PER LA PESCA A BOLOGNESE.
pesca orate riva bolognese mare da riva fishing_02
MOMENTI DI PESCA A BOLOGNESE ESTRATTI DAL MIO VIDEO A PORTOVENERE.
pesca orate riva bolognese mare da riva fishing_03
UNA SPARUS AURATA NELLE MIE MANI.
pesca orate riva bolognese mare da riva fishing_04
L’ORATA ENTRA NEL GUADINO.

Divieto di pesca a Portovenere: non è colpa del video di Volpi ma di “non pescatori” deficienti

TAGS:

Marco Volpi

Pluri-Campione del mondo di pesca con canna da natante e più volte Campione italiano di pesca da riva. Vivo a Livorno. Gareggio per la Lenza Emiliana Tubertini. Trovate i miei video sui canali youtube del gruppo "Pesca TV" (http://pescatv.it): soprattutto sui canali "PescaDallaBarca TV", "PescaDaRiva TV", e "Pesca TV" (canale che raccoglie i migliori video tematici in alta definizione). Su facebook non sono presente con profilo personale ma con questa pagina (unica autorizzata: http://facebook.com/MarcoVolpiFanclub. Mi fa molto piacere che seguiate i miei articoli qui, e sulla rivista "Pesca Dalla Barca", in edicola, e i miei video. Se volete rivolgermi delle domande potete commentare sotto i video stessi o scrivere a info@pescadallabarca.tv. Un caro saluto da Marco Volpi

6 thoughts on “Divieto di pesca a Portovenere: non è colpa del video di Volpi ma di “non pescatori” deficienti

  1. Bonjour monsieur Voici,

    Je vous remercie pour les vidéos que nous pouvons voir , je pêche depuis plus de trente ans et il est vrai que beaucoup de pêcheurs sont mal élevé, il est dommage que ce port est interdit l pêche par la faute d’imbéciles.
    Je crois qu’il ne faudrait plus diffuser le nom des lieux où vous péche moins pas pénaliser les bons pêcheurs.

    Merci et bonne continuation.
    Salutations distinguées

  2. Salve il prossimo divieto sarà Bonassola .
    Bisogna che quando si pubblicano i video non bisogna mai dire la località.
    Sono di origini casertano ma vivo a Modena da 20 anni , vado a Bonassola da 5 anni a pescare posto stupendo e poco conosciuto , ma con le pubblicazioni di video così c’è poco da fare , dopo arriva la gentaglia e con loro anche i divieti.
    Vado spesso anche a porto Corsini diga nord ed o capito che se prendi qualche pesce lo devi chiudere subito nella borsa frigo perché magari il giorno dopo li allo stesso posto dove eri c’è la ressa.
    E successo l’anno scorso con le orate se ne prendevano delle belle da porzione e c’è n’era per tutti .
    Un negoziante del posto a iniziato a pubblicare foto e video e dopo qualche giorno non si capiva più nulla ai me che gentaglia che siamo noi pescatori……..

    1. Ciao Vincenzo, anche tu sei intervenuto su uno degli argomenti che ha suscitato più reazioni nell’ultimo periodo. I video di Matthieu Amato e quelli di Marco Volpi danno modo a pescatori di scoprire buoni posti. Sicuramente nella massa ci sono degli incivili ma anche persone per bene. Per noi di Pesca TV (http://PescaTV.it) non sarebbe giusto fare dei video dicendo “Siamo a pesca in un posto che non vi vogliamo dire”, oppure frasi del genere. La pesca è condivisione. Non è giusto penalizzare tutti per il comportamento di pochissimi. Pochissimi imbecilli, certo e su questo tu hai ragione.

  3. Approvo quello che hai detto, purtroppo di persone come quelle ci sono troppe, e non si possono definire PESCATORI… un saluto e grazie per i tuoi filmati sempre interessanti. saluti Giuseppe

  4. Ma e’ possibile che non sappiamo tenerci bene le cose che abbiamo ?
    Colpa della nostra cultura “italiana” che ci porta a non avere rispetto per cio’ che ci circonda , natura e persone , ma la colpa piu’ grande e’ della pOLITICA con la “p” minuscola , che non sa fare rispettare le regole .
    Caro Egr. Sig. Sindaco di Portovenere , non era il caso di multare quella gentaglia e di denunciarli per schiamazzi notturni , anziche’ privare molti Pescatori , con la “P” maiuscola del loro piacere ?
    E’ facile limitare molti per colpa di pochi ……
    In parlamento allora ???? Per colpa di qualche Politico indagato o corrotto , dovremmo impedire a tutti i Parlamentari di recarsi a Montecitorio ?
    Magari…………

    1. Grandi parole. DETTO BENE . La pesca e’ gioia e passione per tutti,ma nel rispetto di certe regole in tutti i sensi,ed emettere un divieto di pesca in un determinato tratto di costa per questo motivo , NON PUO’ ASSOLUTAMENTE ESSERE LEGALE. E se c’e’ gente,NO Pescatori,che inquinano o pescano di frodo , il compito delle autorita’ dovrebbe essere quello di tutelare e difendere i propri cittadini che hanno un comportamento e un’ etica corrretto. P.S. Spesso,quasi sempre, smuovono anche un minimo di economia e divulgazione turistica locale. Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *